RetakeRoma

RetakeRoma – Speak Up and Clean Up LogoRetakeRoma    

 

 

 

 

La prima iniziativa del progetto Retake Rome

La prima iniziativa del progetto RetakeRoma

 

 

Un’iniziativa capeggiata dalla Rebecca Spitzmiller con il sostegno della Fondazione Giuseppe Garibaldi ONLUS che mira ad aiutare i nostri giovani a migliorare la conoscenza della lingua inglese e nel contempo a ottimizzare la qualità dell’ambiente nelle nostre città, iniziando da Roma, quartiere per quartiere, scuola per scuola. RetakeRoma 

 IL PROGETTO

RetakeRoma

Spesso i nostri giovani hanno una preparazione accademica brillante, ma occorrono altri elementi essenziali per raggiungere il successo nel mondo professionale, (fra cui self-confidence, conoscenza della lingua inglese ed esperienza nel mondo del lavoro). Il suddetto progetto favorisce l’acquisizione di tali elementi, in particolare:- Migliorare la conoscenza della lingua inglese- Acquisire esperienza lavorativa- Accrescere la capacità di lavorare in gruppo- Incrementare self-confidence per affrontare il mondo del lavoro a cui è sempre più difficile accedere- Analizzare le problematiche ambientali che affliggono la capitale e presentare soluzioni innovative per risolverleMETODI e STRUMENTISi ritiene opportuno usare il metodo del lavoro di gruppo, organizzato e diretto da un Group Leader di madre-lingua inglese, il quale elaboreràDon Rafael and Domenico.

un percorso di studi e di attività mirato a ottenere risultati sia nella formazione professionale degli studenti sia nel miglioramento delle condizioni ambientali dei nostri quartieri. L’obiettivo è quello di educare i nostri giovani al rispetto dell’ambiente in maniera divertente e allo stesso tempo costruttiva, favorendo la realizzazione di esperienze concrete e utili per noi e per la nostra comunità. Il progetto è indirizzato a tutte le fasce di età: elementari, medie, superiori e universitarie, anche a volontari adulti, i quali potranno entrare a far parte dell’area group leaders.

Si organizzeranno incontri volti a:

- Discutere – in English! – delle problematiche ambientali attuali, (soprattutto la mancanza di decoro urbano)le possibili cause e le potenziali soluzioni.

- Visionare e commentare film educativi in inglese che spingano ad una partecipazione costruttiva alla riqualificazione dell’assetto urbano, valorizzando quegli ideali civili che caratterizzano un buon cittadino.

- Offrire qualunque tipo di strategia didattica, pezzi musicali, pagine storiche, riflessioni su opere d’arte ed eventi dell’attualità, si rendano utili allo scopo che ci si propone.

- Selezionare piccoli e grandi progetti atti a promuovere e incoraggiare il rispetto per il bene comune.

- Svolgere ricerche nel web al fine di avere suggerimenti circa l’attuazione di questo tipo di progetti in altri stati.

- Lavorare insieme – esprimendosi in lingua inglese – e migliorare la capacità di rispettare gli altri e i beni comuni, ottimizzando le condizioni della nostra città: iniziando nelle stesse scuole, e poi le strade del quartiere, le chiese e i parchi.

- Diffondere il progetto tramite promozione.

- Imparare come interagire con le istituzioni locali nella maniera adeguata.

- Costruire una rete di networking che possa durare nel tempo e che faciliti nella scelta universitaria e lavorativa.

L’idea di coinvolgere i giovani è data dalla convinzione che: “per costruire il mondo di domani, occorre coinvolgere i giovani oggi”.

PROPOSTE

Gli organizzatori del progetto “RETAKE ROME – Speak Up and Clean Up.” cercano la collaborazione di istituzioni partner, come organizzazioni non governative e governative, istituti scolastici, fondazioni e associazioni che condividano gli stessi obiettivi e che ne incentivino la realizzazione. L’intenzione è quella di introdurre il programma ad iniziare con Roma Capitale e di estenderlo, in seguito, a tutte le città d’Italia[1].

E’ auspicata la partecipazione del Comune di Roma e degli uffici municipali; provinciali e regionali; e degli uffici interessati dei Ministeri della Gioventù; dell’Istruzione, Università e Ricerca e dell’Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare i quali potranno facilitare la realizzazione ed eventualmente l’approvazione del progetto come programma extra-curriculare per gli istituti scolastici.

E’ importante sottolineare che l’iniziativa non prevede costi di gestione, perché presuppone un’azione collettiva di volontariato e offrirà un premio annuale al miglio progetto realizzato da parte della Fondazione Giuseppe Garibaldi ONLUS.

  • Per ulteriori informazioni si prega inviare email a: retakerome@aim.com
  • Per coloro interessati al Concorso – Campagna publicitaria, scarica il:

concorso(IT) pdf o il contest(EN).pdf

**Deadline Extended to May 7th**

N.T.R.  NEW TECHNICAL REMOVAL CO  Srl Traslochi Internazionali / Worldwide Moves   Via della Pisana, 427
00163 Rome, ITALY  Tel n° +39 06 6616 811 POC Lori Hickey        Tel n° +39 06 6616 8131info@ntrmoves.com   www.ntrmoves.com 
NTR Logos


[1] Negli Stati Uniti sono stati già adottati progetti di questo tipo come “Adopt-a-Street”, il quale gode già di una certa fama e potrebbe essere utilizzato come modello.